romanzo rosa

Recensione – Prima regola non innamorarsi.

Titolo: Prima regola non innamorarsii
Autrice: Felicia Kingsley
Editore: Newton Compton
Genere: Romance
Data pubblicazione: giugno 2020

Trama: Silvye ha ventisette anni, una madre asfissiante e sogna solo una vita normale, con un lavoro normale. Ma la verità è che la sua vita è tutto meno che normale perché… è una truffatrice. Sì, una truffatrice, figlia di una truffatrice che l’ha istruita alla perfezione nell’arte del furto e dell’inganno. Ci sono solo due cose che Silvye non deve fare: mangiare carboidrati e innamorarsi. A lei, le regole proprio non piacciono: ok vivere senza innamorarsi, ma non senza carboidrati!
C’è invece una persona a cui le regole piacciono moltissimo: Nick Montecristo, affascinante ladro-gentiluomo e astuto genio dell’arte. È un abile stratega, impermeabile ai sentimenti, e non ha mai fallito un solo incarico.
Nick e Silvye sono i prescelti da un ricco ed eccentrico collezionista, per mettere a segno un colpo sensazionale. Peccato che i due si detestino e abbiano qualche conto in sospeso da regolare. Lei è fuoco, lui è ghiaccio. Impensabile lavorare insieme, impossibile dire di no al colpo. Riusciranno Nick e Silvye a passare da rivali a complici, ed evitare che una fastidiosa quanto imprevista attrazione tra loro complichi le cose? Ma sì, in fondo sono due professionisti, basterà rispettare una sola regola…


Recensione:
Ben ritrovati amicissimi del blog, l’estate si avvia velocemente alla fine e la voglia di leggere “robaccia” da ombrellone mi assale come ogni agosto.
Non potevo lasciarmi scappare le promo estive di svariate case editrici ed era da parecchio che avevo puntato la Felicia nazionale.
Prima regola non innamorarsi, è uno di quei libri che si legge da solo e nel giro di pochi giorni anche se avete ritmi no limits tra asilo chiuso, lavoro triplicato e casa da gestire.
Della Kinglsey avevo già letto Due cuori in affitto e mi aspettavo lo stesso spasso, le stesse battute ironiche e taglienti, lo stesso humor nero e dissacrante.

Prima regola non innamorarsi, è tutto questo e vi aggiunge un tocco di avventura e mistero.

La storia si apre con Nick Montecristo e la sua bella vita in quel di Montecarlo. Lusso sfrenato, suite esclusive, champagne in ghiaccio e Philippe Patek al polso. Poteva non essere anche uno gnocco da paura e tombeur de femme?
Su un volo per Londra verso un nuovo furto su commissione, sì Nick è un ladro d’arte, la sua vita incrocia quella di Silvye e da allora il quarantotto è garantito. Anche la giovane Silvye è un’abile ladra, conosciuta nell’ambiente con nome di Gazza Ladra e la sua prima impresa nel romanzo è proprio riuscire a sfilare dal polso di Nick Il Chirurgo, il suo preziosissimo orologio.
Insomma, avete già capito quanto sia semplice per questi due scontrarsi fin dal principio per poi essere costretti a collaborare nel tentativo di ritrovare il fantomatico diario di Casanova. Diario che è la chiave per ritrovare un tesoro da mille ed una notte.
Tra misteriosi omicidi, donne fatali, inseguimenti tra Londra e Venezia, Vienna e poi di nuovo Londra la suspance e il divertimento sono assicurati.
Una chicca per gli amanti della dinamica enemies to lovers.

Romanzo leggermente più sottotono confronto a Due cuori in affitto (che vi consiglio di leggere) è un libro godibilissimo, frizzante come lo champagne e tenero come una Sachertorte.

Un bacio e alla prossima lettura

La Chicca.

1 pensiero su “Recensione – Prima regola non innamorarsi.”

  1. Il romanzo è davvero bello, la recensione ti coinvolge e ti invoglia ad andare in libreria a comprarne una copia!
    È come se Chicca riuscisse a rendere bello ed interessante anche il più noioso dei mattoni russi.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...